SaluteNutrizione fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione, e quindi raccolgono informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori. Qualunque informazione fornita su questo sito, in particolare, le informazioni nutrizionali NON COSTITUISCONO un consulto medico.

Il Diabete Mellito è la sindrome più comune del metabolismo glucidico (degli zuccheri), che è regolato da due ormoni secreti dal pancreas endocrino: l’insulina e il clucagone. L’insulina, prodotta dalle cellule ß del pancreas, regola il trasferimento del glucosio dal sangue alle cellule dei tessuti, consentendone l’utilizzazione a scopo energetico o per costituire riserve di glicogeno; essa quindi determina l’abbassamento della glicemia (tasso di glucosio nel sangue). Il glucagone, ormone secreto dalle cellule a del pancreas, favorisce la demolizione del glicogeno accumulato nei tessuti e nel fegato, cui fa seguito la liberazione di molecole di glucosio che passano poi nel sangue. Entrambi gli ormoni regolano il metabolismo glucidico mantenendo costante il valore glicemico (a digiuno da almeno 12 ore è di 80-120 mg di glucosio per 100 ml di sangue).

 

In carenza di insulina il glucosio non può essere metabolizzato dalle cellule e, pertanto, si accumula nel sangue dando luogo alla tipica sintomatologia del Diabete:

- Poliuria: aumento dell’eliminazione dell’urina.
- Aumento della fame e soprattutto della sete come conseguenza delle elevate perdite d’acqua.
- Iperglicemia.
- Glicosuria: eliminazione del glucosio eccedente nelle urine.

 

Il Diabete si può presentare in due forme:

Diabete insulino-dipendente (di tipo I) che è caratterizzato dalla distruzione delle cellule ß del pancreas e si manifesta in età giovanile;
Diabete non insulino-dipendente (di tipo II) in cui non sono presenti lesioni al pancreas, tuttavia la funzionalità pancreatica appare, in genere, diminuita. Si manifesta normalmente in maniera graduale in individui di età adulta e per lo più in sovrappeso ed è riconducibile alla predisposizione familiare e ad abusi alimentari.
Per curare entrambi i tipi di Diabete è fondamentale una dieta ed equilibrata e, se necessario, la somministrazione di anti-diabetici orali o di insulina.
Uno degli obiettivi fondamentali della terapia del Diabete è quello di mantenere il peso corporeo entro i limiti di norma poiché l’azione dell’insulina è ridotta se il soggetto è obeso. La dieta ipocalorica deve essere associata ad un incremento dell’attività fisica.

Torna alla categoria principale

Patologie e dietoterapia