SaluteNutrizione fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione, e quindi raccolgono informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori. Qualunque informazione fornita su questo sito, in particolare, le informazioni nutrizionali NON COSTITUISCONO un consulto medico.

Il mantenimento del peso ideale (o peso forma) è il primo vincolo, e quello di gran lunga più importante, che deve rispettare una corretta alimentazione: non si può dire di "mangiare bene" se si è in sovrappeso. Il peso ideale è ricavato da opportune misurazioni statistiche su un vasto campione di una data popolazione, si tratta, dunque, di un valore relativo e modificabile secondo i parametri di riferimento. Valutare in modo oggettivo la corporatura di un individuo non è possibile, ragion per cui molti sono stati i metodi, le tabelle e le formule proposte fino ad ora. Tuttavia si può definire il peso ideale come il peso corporeo che un individuo deve avere per mantenere la sua struttura fisica ben proporzionata. La dietologia tradizionale non imposta dei vincoli precisi per il peso ideale, ma si basa sull'Indice di Massa Corporea (IMC o BMI, Body Mass Index) per definire i limiti, superati i quali il soggetto può essere definito sovrappeso o obeso. Questi limiti sono necessari, ma non sufficienti: per uomini e donne più muscolosi della media, infatti, bisogna fare riferimento alla percentuale di massa grassa, che non lascia adito a dubbi; essa è infatti il vero indicatore per determinare il peso forma. La dietologia tradizionale indica solamente un range molto ampio di variabilità: per un uomo, per esempio, si tollera una massa grassa fino al 12%, per una donna fino al 20%. La massa grassa delle sciatrici e delle giocatrici di tennis si aggira intorno al 19-20%, a fronte di fisici assolutamente "normali"; le ginnaste magrissime o le ballerine, invece, hanno una massa grassa del 16%. Per quanto riguarda gli uomini, il modello ideale è rappresentato dai calciatori, che hanno una massa grassa intorno al 10%.


 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Insomma i fisici atletici non sono esagerati e nemmeno irraggiungibili: con una corretta alimentazione e un’attività fisica, praticata in modo costante, l’obiettivo può essere raggiunto.

Calcola il tuo indice di massa corporea IMC (BMI)
L'Indice di massa corporea indicato in italiano con l'acronimo IMC ed in inglese con l'acronimo BMI (Body Mass Index) è il metodo più utilizzato per vedere se si è normopeso, sottopeso o obesi o più in generale se è equilibrato il rapporto fra il peso e l'altezza di una persona.

Seleziona il tuo peso e la tua altezza per il calcolo dell'indice di massa corporea 

 

Indice di massa corporea - BMI

Altezza:
Cm
Peso:
Kg
Il tuo indice di massa corporea è:
0
ideal body weight module




Ricorda che l'Indice di Massa Corporea non prende in considerazione i seguenti fattori:

- età
- consumo energetico giornaliero
- costituzione
- pertanto rivolgiti ad uno specialista per conoscere il tuo peso forma reale. La tecnica scientifica di misurazione più affidabile resta l'analisi bioimpedenziometrica. Leggi di più

 Torna in home Salute e Nutrizione online